طراحی قالب وردپرس

Distribuzione di Emys orbicularis (Linnaeus, 1758) nel Salento (Italia - Puglia meridionale)


Abstract


It
La conoscenza dell’attuale stato dell’Emys orbicularis (Linnaeus, 1758), in alcune regioni del sud-Italia è incompleto. L’autore esamina la distribuzione delle popolazioni della tartaruga palustre europea nel Salento (Puglia meridionale – Italia).Vengono censiti 15 siti, situati tutti lungo le coste della Penisola salentina, che mostrano in gran parte la presenza di nuclei vitali ma numericamente esigui tanto da ritenerli, nel breve periodo, a rischio di sopravvivenza. L’analisi storica dello stato delle zone umide nella Penisola Salentina ha evidenziato come dalla fine del 1800 alla prima metà del secolo scorso le bonifiche su larga scala di queste zone hanno radicalmente trasformato il paesaggio. La più recente urbanizzazione intensiva delle coste, gli interventi di cementificazione degli argini dei canali, l’alterazione dei sistemi dunali costieri e il crescente sfruttamento della falda acquifera, hanno conseguentemente aggravato una situazione già compromessa, determinando il progressivo declino delle popolazioni di Emys orbicularis anche nel Salento.Preoccupazione desta anche la presenza, in almeno 3 degli stessi siti, della tartaruga dalle orecchie rosse (Trachemys scripta, Schoepff, 1792); la perfetta naturalizzazione di questa specie è dimostrata dal suo successo riproduttivo. Attualmente solo tre popolazioni salentine di Emys orbicularis si trovano, di fatto, in uno stato di protezione, gli altri siti, al momento, non godono di alcuna forma di tutela. Si propone, pertanto, la difesa dei luoghi più frequentati da questa specie e la realizzazione di seri progetti di reintroduzione programmando iniziative di potenziamento per le popolazioni a rischio.
En
The knowledge about the current status of Emys orbicularis (Linnaeus, 1758)insome regions of Southern Italy is incomplete. The author illustrates the distribution of Emys orbicularis (L.) populations in the Salento region (Southern Apulia - Italy).Fifteen sites have been studied and censussed, of which at least eight are inhabited by reproductive populations. All the examined localities are situated along the coast of Salento Peninsula and everywhere the presence of at least small populations of E. orbicularis has been confirmed. Several of these populations may be facing extinction risk in the near future. A historical analysis of the state of the wet zones in the Salentian Peninsula throughout the last century is presented, as well as the causes of the progressive decline of the species in the region.

DOI Code: 10.1285/i15910725v27p69

Full Text: PDF


Creative Commons License
This work is licensed under a Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 3.0 Italia License.