طراحی قالب وردپرس

Variazioni spazio-temporali delle condizioni trofiche delle acque costiere pugliesi dal fiume Candelaro a Brindisi (1998-1999)


Abstract


It
Nel 1998 l’Amministrazione Provinciale di Bari-Servizio Laboratorio di Biologia Marina, ha svolto un monitoraggio marino costiero per conto del Ministero dell’Ambiente, al fine di valutare le condizioni trofiche delle acque costiere pugliesi. Il tratto di costa esaminato comprende 12 transetti, dalla foce del fiume Candelaro (FG) a Brindisi (BR). Con una sonda multiparametrica sono stati registrati la temperatura, il pH, l’ossigeno disciolto, la salinità e la clorofilla "a". In laboratorio, sui campioni di acqua di mare superficiale, sono stati determinati i nutrienti ed il fosforo totale. L’elaborazione dei dati ha permesso di evidenziare, nel corso dell’indagine, l’esistenza di due aree marine costiere con differenti caratteristiche trofiche: una con un maggior carico trofico dovuto soprattutto allo sversamento dei fiumi, che sfociano nella zona ubicata a nord dell’area di indagine, precisamente nel tratto di costa compreso fra Candelaro e Bari; l’altra con un carico trofico minore e ubicata nella parte meridionale dell’area di indagine, cioè da Cozze a Brindisi. Il confronto dei dati ottenuti in questa indagine con quelli di un’indagine ministeriale svoltasi nel 1992, ha evidenziato un considerevole aumento di azoto nel 1998, con conseguente squilibrio nel rapporto N/P.
En
In the 1998 the Marine Biology Laboratory of Provincial Administration of Bari carried out a survey along Apulian coastal waters, to assessment the risk of eutrophication in the marine areas. Twelve transects, with sampling stations at the distance of 500 m and 3000 m from the coast, were investigated: Candelaro, Cervaro, Carapelle, Ofanto, Barletta, Molfetta, Bari, Cozze, Monopoli, Villanova, Specchiolla, and Brindisi. Temperature, pH, salinity, dissolved O2, chlorophyll "a" were recorded in the superficial sea waters by a YSI 6600 multiprobe. The N-NH3, N-NO2, N-NO3, PPO4 and total phosphorus were estimated in the laboratory according Strickland e Parsons (1972). The data survey were used for the ANOVA and Cluster analysis, nutrient ratio and Trix index to determine the trophic conditions of investigated area. The survey revealed that the northern area of study, comprised from Candelaro to Bari, showed a greater trophic load than the southern investigated area, comprised from Cozze to Brindisi. The northern area receives the discharge of some rivers: Candelaro, Cervaro, Carapelle and Ofanto. The survey of 1998 revealed an increase of N and a great unbalance of the N/P ratio, if compared with data from survey of 1992.

DOI Code: 10.1285/i15910725v31p53

Full Text: PDF


Creative Commons License
This work is licensed under a Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 3.0 Italia License.