طراحی قالب وردپرس

Dati preliminari su Sabella Spallanzanii Polychaeta: Sabellidae allevata in condizioni sperimentali


Abstract


It
Sono stati condotti alcuni esperimenti sull'allevamento di Sabella spallanzanii (GMELIN, 1791). In un primo esperimento alcuni esemplari, prelevati dal Mar Grande (Taranto), sono stati tenuti in ambiente artificiale (vasca in plastica) per 60 giorni, durante i quali sono state effettuate prove di alimentazione. In un secondo esperimento alcuni esemplari provenienti dalla stessa zona, sono stati immessi nello stagno salmastro di Acquatina (Lecce) nei pressi di un impianto di pescicoltura e tenuti in osservazione per circa 7 mesi, senza essere nutriti artificialmente. Il primo esperimento ha evidenziato una notevole capacità di adesione degli esemplari al nuovo substrato e una crescita veloce durante il periodo di nutrimento (circa 30 giorni). Durante questo esperimento é stata osservata una notevole resistenza al digiuno (circa 30 giorni), il quale induce autotomia della corona tentacolare con conseguente rigenerazione e riduzione delle dimensioni corporee. Nel secondo esperimento gli esemplari immessi in ambiente salmastro hanno dimostrato di tollerare ampiamente la diminuzione e l'instabilità della di salinità.Alcuni esemplari di sesso femminile hanno anche raggiunto la maturità sessuale, se pur ad una taglia inferiore a quella normalmente osservata in ambiente naturale.
En
Two experiments on captivity of Sabella spallanzanii (GMELIN, 1791) have been carried out. In a first experiment some specimens, taken from the Mar Grande (Taranto), have been kept in a plastic container for 60 days during which the resistance to starvation was tested. In a second experiment, some specimens from the same area, have been put in the Acquatina lake (Lecce), a brackish water environment, close to an aquaculture installation, and observed for about seven months, without artificial feeding. The first experiment showed a remarkable ability in adhering to the new substratum and a fast growth rate during the feeding period (30 days), while starvation (30 days) caused the loss of the tentacular crown, followed by regeneration with a decrease in body size. In the second experiment the large tolerance of this species to low salinity conditions was proved. During this period some female were also observed to reach the maturity, even though at a size smaller than that normally found in natural conditions.

DOI Code: 10.1285/i15910725v25p3

Full Text: PDF


Creative Commons License
This work is licensed under a Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 3.0 Italia License.