Creazioni lessicali in Macario di Magnesia


Abstract


It
Fin dagli inizi del 1900, l'Apocritico di Macario di Magnesia è stato oggetto di indagini e studi critici che hanno messo in luce la perizia e l'abilità retorica del suo autore. Il presente articolo si concentra su una disamina delle 43 creazioni lessicali, per la maggior parte verbi, delle quali si è cercato di definirne la genesi e la modalità di composizione. Le neoformazioni sono nella maggior parte dei casi create mediante giustapposizione di preposizioni o aggettivi; altre volte invece può prevale il gusto per la variatio, secondo le regole della Seconda Sofistica. I procedimenti combinatori e le modalità creative conducono quindi ad affermare che la componente retorica e finzionale dell'opera tende talvolta a superare quella strettamente apologetica.<<>>Since the beginning of 1900 , the Apocriticus of Macarius of Magnesia has been the subject of investigations and critical studies that have highlighted the expertise and rhetorical skills of its author . This article focuses on an analysis of 43 lexical creations, mostly verbs, of which we have tried to define the origin and composition mode. The new lexical creations are in most cases created by the juxtaposition of prepositions or adjectives; osther times the author can be influenced by lexical and phonic context in which to place the lexical creation, or, if necessary, he can prefers a new form according to the method variatio. Proceedings combinational and creative ways so lead to affirm that in the Apocriticus of Macarius of Magnesia sometimes rhetorical component tends to overcome that strictly apologetic.

Keywords: Macario di Magnesia; Apocritico; creazioni lessicali; hapax legomena; primum dicta; Macarius of Magnesia; Apocriticus; lexical creations; hapax legomena; primum dicta

Full Text: PDF

Refbacks

  • There are currently no refbacks.